4 poesie di Pablo Ingberg nella mia traduzione




Homo sapiens?

Homo homini lupus?
                        povero lupo
l’uomo è uomo per l’uomo

il lupo uccide
l’agnello allevato dall’uomo
          per il sacrificio
(dei peccati del mondo)

uccide il lupo l’agnello o l’uomo
per fuggire dalla fame
                   l’uomo uccide il lupo
e l’agnello dell’uomo e l’uomo
per nutrire la fame dell’ombra

l’uomo uccide il lupo nello specchio
al buio


Metamorfosi dell’inferno

Nel mezzo del cammin della sua vita
si trovò trasformato in un insetto


Formula dell’aria

Tutto ciò che è solido si dissolve nell’aria

Tanto impero di antica onnipotenza
oggi è appena pagine di libri
che presto saranno polvere / aria virtuale

Il futuro è l’aria di ciò che è solido
dove respiriamo dissolvendoci

Ogni tutto si dissolve


Intemperie con fine

Dopo l’utero tutto è intemperie
Abiti, case, affetti e passioni
sono simulacri dell’utero
Perfino la bara, ultimo utero
Oh madre di legno
scultura riempita di ceneri

Commenti

Post popolari in questo blog

L'inconsolabile Orfeo di Pavese

La poesia combatte col rasoio